NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
  • slide1.png
  • slide2.png
  • slide3.png
  • slide4.png
  • slide5.png
  • slide6.png
  • slide7.png

I 500 anni della piazza di Carpi

Le origini della piazza

Il 12 febbraio 1512 una bolla di papa Giulio II autorizza Alberto Pio a demolire l’antica pieve della Sagra per edificare la nuova Collegiata per realizzare un nuovo spazio pubblico di rappresentanza.
L'idea si era già manifestata nel 1503, con la richiesta di costruire un nuovo tempio “in capite platee Burgi Zoiosi”, primo passo verso la realizzazione di una nuova piazza di fronte al palazzo del principe.